Manutenzione Edifici In Amianto

Manutenzione degli stabili a Bregnano

Valutazioni compiute da tecnici specializzati

La presenza di amianto in un edificio, sia esso contenuto in caldaie, tubature, vasche di raccolta, oppure utilizzato nella copertura, non costituisce un rischio fino a che non avviene la sua disgregazione. Proprio per questo, occorre effettuare una corretta manutenzione degli stabili con coperture in amianto, al fine di evitare il diffondersi delle polveri e il disgregamento delle fibre.

Modus Operandi

Per valutare quindi lo stato di tali superfici in amianto, GLES impiega tecnici specializzati che, stando alla normativa vigente, operano in due maniere:
  • attraverso l’esame delle condizioni dell’installazione in amianto, valutando il rischio di rilascio di polveri e fibre;
  • attraverso la misurazione della concentrazione delle fibre di amianto eventualmente già disperse all’interno dell’edificio mediante monitoraggi ambientali con apparecchiature tecniche specifiche.
Ecologia G.L.E.S. Bonifica amianto a Bregnano

La normativa vigente nella manutenzione dell’amianto

GLES è in grado di eseguire l’accertamento della presenza di amianto negli edifici in linea con la normativa nazionale, ed in particolare secondo il D.P.R datato 8 agosto 1994. Dal momento in cui viene rilevata la presenza di amianto in un edificio è necessario elaborare ed attuare un adeguato piano di controllo e manutenzione, allo scopo di mantenere in buone condizioni i materiali pericolosi. Per tale motivo la normativa prevede che il proprietario dell’immobile o il responsabile dell’attività designi una figura responsabile con “compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività manutentive che possono interessare i materiali di amianto”. Il decreto inoltre obbliga proprietari degli immobili di comunicare all’ASL l’eventuale presenza di amianto anche quando esso si trovi in lastre compatte e ancora non disgregate.

Per maggiori informazioni sulla prevenzione degli edifici in amianto contattate GLES al numero 031 774325

Share by: